M5S: “Piedibus scolastico, la Giunta lo lascia nel cassetto”

0
1295
foto: marsicalive.it

“L’ordine del giorno del M5S a favore del Piedibus in tutte le scuole primarie è stato
approvato in Consiglio Comunale, nel mese di giugno 2015. Purtroppo, ad oggi, nulla è
stato intrapreso dalla Giunta per l’attuazione della Deliberazione del Consiglio Comunale. E
pensare che anche la segnaletica elettronica del Comune di Perugia consiglia ‘se cammini
fai del bene a te e all’ambiente’!
L’assessore Wagué, insieme all’assessore Casaioli, avrebbe dovuto sfruttare i mesi estivi per
creare le condizioni per attivare, insieme ai dirigenti scolastici, gli insegnanti e le famiglie, il
Piedibus, in autunno.
Invece ci ritroviamo nel mese di gennaio con un nulla di fatto,: non sono state coinvolte le
parti in causa, né sono stati attivati gli uffici della Polizia Municipale e Mobilità per
predisporre percorsi sicuri.
Considerando il triste primato di fine anno, con un tasso di PM10 alle stelle, il M5S crede
fermamente che una politica per una mobilità sostenibile debba essere al primo posto per la
nostra città. Il Piedibus della salute è un’azione promossa dalla USL Umbria 1 e da ARPA
Umbria, ma è ancora troppo poco diffuso.
Ricordiamo che il Piedibus favorisce l’integrazione e la socializzazione dei ragazzi,
favorisce l’attività fisica, prevenendo e combattendo l’obesità infantile, aumenta il senso
civico, fa diminuire il traffico nei pressi dei plessi scolastici e riduce lo smog.
Sollecitiamo ancora una volta la Giunta Romizi ad intraprendere le dovute azioni votate dal
Consiglio Comunale di Perugia, ricordando che, a brevissimo, attiveremo la Commissione
di Controllo e Garanzia per verificare l’attuazione delle Deliberazioni del Consiglio
Comunale rimaste inattuate”.

ServizioConsiglio@comune.perugia.it