Dibattito al circolo Aurora su crisi e propaganda

0
851

TERNI – Domenica 3 febbraio, nel corso dell’evento dal titolo “Qualunquismo e Propaganda” organizzato dal Partito Comunista, che si terrà a Terni presso il Circolo “Aurora” in via dei Chiodaioli 4/A a partire dalle 15:30, il ricercatore storico Massimo Recchioni approfondirà il delicato tema delle modalità utilizzate dalla destra per cavalcare le crisi sociali.

“Mentre in Sudamerica – si legge nel comunicato del Partito Comunista di Terni – assistiamo all’ennesimo tentativo di subordinare gli interessi del popolo venezuelano agli interessi dei paesi imperialisti, in Italia, dove la destra è andata al governo sbandierando un sovranismo di facciata, si sta unanimemente appoggiando il golpe sponsorizzato dagli Stati Uniti ai danni della repubblica bolivariana del Venezuela. Al coro della borghesia liberale e dei settori più reazionari della società, si aggiungono le varie voci della cosiddetta sinistra socialdemocratica e opportunista di Renzi e dei suoi alleati. Perdono la maschera anche opinionisti (…) del calibro di Saviano. (…) Sul piano internazionale, dovrebbe far riflettere come l’antieuropeista Salvini sia dello stesso avviso di Merkel e Macron, nonché del ‘socialista’ Sanchez. Ma qual è il filo conduttore – continua il comunicato – che lega queste posizioni, cosa costringe queste forze, che apparentemente si schierano dalla parte del popolo e dei lavoratori, a smentirsi puntualmente ogni volta che ci sono da difendere gli interessi del capitale a discapito di quelli popolari? In ogni momento di forte crisi economica e sociale, le destre riescono ad incunearsi nell’immaginario comune attraverso una difesa di facciata degli interessi delle masse popolari, per poi abbandonarle una volta al potere: è successo col nazifascismo, succede ancora oggi. Ecco che quindi i media e l’opinione pubblica, stordita dalla propaganda, si abbracciano in un concerto che comprende, da destra a sinistra, l’ideologia borghese e i suoi scagnozzi neo fascisti. Come possono le masse popolari – conclude la nota –  proteggersi da queste mistificazioni che da sempre sabotano le loro rivendicazioni? Quali strumenti consentono loro di distinguere queste vane e disattese promesse dalla reale possibilità di avanzare verso una società più giusta? Cercheremo di rispondere a queste domande domenica prossima al Circolo Aurora di Terni insieme a Massimo Recchioni e a tutti i cittadini che vorranno partecipare”.

Partito Comunista – Terni