Quinta edizione della manifestazione FolignoLibri

0
31
Locandina

FOLIGNO – La quinta edizione di FolignoLibri organizzata dall’Associazione Culturale Ikaria e Multiverso Coworking, in collaborazione con Zut!, sarà interamente dedicata alla tematica dell’ambiente e si svolgerà l’11, 12 e 13 ottobre 2019 con tutti gli appuntamenti gratuiti. Come nelle precedenti edizioni, mantenendo così una struttura multidisciplinare, agli scrittori si affiancheranno ricercatori, giornalisti e musicisti di respiro nazionale, che hanno trattato il tema con occhio critico e profondo. Martedì 8 ottobre al Multiverso Foligno Coworking si è tenuta la conferenza stampa della quinta edizione dal titolo “La luna e i falò: ambiente, umanità e prospettive”.

FolignoLibri 2019 debutterà venerdì 11 ottobre con una dedica-reading a Piero Fabbri, scrittore e giornalista spellano, appassionato difensore dei diritti umani e dell’ambiente: i suoi scritti saranno interpretati e musicati da Michele Bandini. Gli scrittori Bruno Arpaia e Fabio Ciconte presenteranno rispettivamente “Qualcosa là fuori” (Guanda Editore) e “Il grande carrello. Chi decide cosa mangiamo” (Ed. Laterza).
Nei pomeriggi di sabato 12 e domenica 13, due tavole rotonde permetteranno al pubblico di approfondire due temi chiave sull’ambiente e che ci riguardano molto da vicino: lo smaltimento rifiuti, e lo stabilimento siderurgico dell’Ilva di Taranto. Alla prima tavola interverranno Christian Raimo (scrittore e giornalista), Maria Federica di Nola (Università dei Paesi Baschi) e Dario Minervini (Università Federico II – Napoli) con la conduzione di Maurizio Zara (Legambiente Umbria). La tragica storia dell’Ilva verrà invece raccontata e discussa assieme a Salvatore Romeo (autore de “L’acciaio in fumo. L’Ilva di Taranto dal 1945 a oggi”), Massimo Mucchetti (giornalista, ex presidente della Commissione Industria presso il Senato) e Rosella Muroni (parlamentare, ex presidente nazionale di Legambiente); saranno moderati da Maria Maranò (Segr. Nazionale Legambiente).

Come ogni anno FolignoLibri propone poi degli appuntamenti serali: quest’anno vi sarà Paola Barbato, autrice di Dylan Dog, che presenterà il suo ultimo libro ”Zoo” (Edizioni Piemme), Massimo Zamboni, musicista ed ex chitarrista dei CCCP e CSI, che si esibirà in un poetico reading musicato “Anime Galleggianti”, e Jacopo Fo chiuderà la rassegna con lo spettacolo “Ecologia, Follia e Dintorni”.

Come nelle passate edizioni il Festival si farà anche a scuola: gli studenti delle superiori (Aula Magna I.T.T. Da Vinci) avranno l’opportunità di discutere di ambiente, e riflettere sulle prospettive di un futuro tutto da (ri)costruire insieme a Francesco Panié (Terra Onlus). Presso le Scuole medie invece (Ist. Comprensivo Galilei – Sant’Eraclio) si svolgerà il laboratorio “Abbracciare gli alberi” ideato e condotto da Valentina Valecchi, la quale condurrà anche un’altra proposta ludico-didattica “Come le Balene”, per bambini dai 4 anni in su, che costituisce la prima tappa del nuovo progetto per l’infanzia “In Punta di Piedi” a cura di Zut.

Danilo Nardoni