E io… pago!

0
265

E io… pago!

L’ingiustizie già da tempo, hanno fatto da “padrone”

con politiche fasulle che han creato confusione.

Ma chi paga è l’Italiano, da più anni accantonato

per agevolare persone che ci arrivan a tutto spiano!

Senza argini e controlli, si sparpagliano in città,

con pericoli e disagi che ci creano in quantità.

Le prigioni si riempivano di persone che delinquono,

e ci gravan sulle spalle mantenuti dall’ Italia,

poi ignorando il ” Foglio Via” , ci rimangono incuranti,

delle norme e delle leggi che dovrebbero… “arginarli”

perchè quelle sui “rimpatri”, fanno acqua da più parti.

Or Salvini a messo mano nel variare molte cose,

ma c’è chi gli “rema contro”, ed ancor alza la voce.

Male hanno digerito la sconfitta alle elezioni, ed oggi

effettuano reazioni per dar vita a confusioni,

senza riconoscer errori che hanno fatto in quantità,

distruggendo il ceto medio e portando povertà.

Era bene agire prima, aiutando gli Italiani

invece di pensare agli… “altri” per i voti del… domani!

Pasquina

CONDIVIDI
Articolo precedenteDue monete d’argento
Articolo successivoWe Will Rock You con i più grandi successi dei Queen
Perugina D.O.C. e amante della propria città, ha alternato il lavoro di funzionaria di un Ente Pubblico, alla passione per la pittura e per la scrittura. Fu seguita fin da ragazzina, da Gerardo Dottori amico da tempo della famiglia Ricci. Inizia le prime mostre negli anni '80 con successo, come testimoniano le varie recensioni positive circa le sue opere. In seguito diventa collaboratrice del giornale "Free-Press" con lo pseudonimo di "Pasquina la Perugina" dove, con le sue rime, pone in rilievo l'incongruenza e la negatività dei vari settori sociali ed amministrativi. Ha pubblicato anche vari interessanti e curiosi articoli sugli amici animali. A seguito delle numerose richieste, ora la voce di "Pasquina" torna a farsi sentire.