Borgobello… Borgo di teatri

0
529
(foto borgobello.wordpress.com)

Mercoledì 21 ottobre 2015 alle ore 11.00 presso il Teatro Franco Bicini (Via del Cortone 35) a Perugia l’Associazione BorgoBello introdurrà la conferenza stampa di presentazione dell’attività artistica 2015-2016 dei TRE teatri presenti nell’aera urbana del Borgo omonimo (C.so Cavour): il Teatro Franco Bicini, il Teatro di Figura (Tieffeu) e il Teatro di Sacco. In considerazione della eccezionale concentrazione delle tre realtà artistiche che arricchiscono il nostro territorio grazie alla diverse modalità di rappresentazione e organizzazione della propria creatività, si è scelto, col patrocinio dell’Associazione di quartiere Borgobello, di presentare, in un incontro congiunto, l’attività 2015-2016 di ogni soggetto gestore del proprio spazio teatrale, in modo tale da rendere organica l’offerta teatrale destinata alla città, in questo borgo straordinariamente vivo.

Il Teatro Bicini, essendo gestito dall’Associazione Canguasto e portando il nome del co-fondatore del Canguasto stesso, è indubbio che abbia già una sua tradizione consolidata, che abbia costituito e costituisca tuttora un importante punto di riferimento per il nostro pubblico cittadino e regionale. Molti infatti sono coloro che privilegiano la cultura locale connotata non solo dal nostro dialetto, ma dal costume, dal colore, dal carattere che ci identifica pur nel processo di globalizzazione del mondo moderno. Noi siamo fedeli a questa tradizione, ma siamo anche aperti ad altri panorami ed orizzonti. Ne consegue una programmazione variegata ed intensa, se consideriamo la piccola capienza del teatro. Infatti abbiamo messo in campo ben due lavori con la firma di Bicini, ma abbiamo selezionato anche alcune realtà teatrali tra le migliori in Umbria. Si spazia dunque da Cechov al Teatro Canzone; dalle pulcinellate napoletane al giallo interattivo; dalla commedia di costume alla intensa, drammatica ed affascinante vita di Eleonora Duse; dalla comicità e la brillantezza di Corrado Petrucco e del meta teatro di Lillo e Greg, al tragico e grottesco presente ne “L’umile amore” di Baffetti-Lisetto- Rotella; dall’umanissima pièce neorealista di Gianni Clementi, Autore contemporaneo romano, tra i più interessanti e rappresentati del momento, alla follia erotica de “La casa di Bernarda Alba” di Garcia Lorca.
Questo il programma dei fine settimana della stagione 2015-2016 fino alla fine di aprile, ma ci stanno pervenendo richieste per altre iniziative artistiche, per lo più musicali, come è già accaduto nella gestione del primo semestre del 2015, quando, nei giorni infrasettimanali non sono mancati fuori programma di grande qualità, con prosa, un concerto lirico ed una rassegna di jazz che si è conclusa il 26 giugno scorso.
Oltre alla Compagnia del Canguasto, presente nel cartellone con quattro sue produzioni, abbiamo, in ordine di tempo, nella stagione:
Microteatro Terra Marique – Breakfast Club Teatro
Teatro Canzone – Compagnia Fiorucci – Pecorari
Compagnia Trasimeno Teatro
Compagnia La Sarabanda Teatro
Compagnia Al Castello
Associazione Bottegart – Bottega Artigiana della Creatività e dei Diritti umani
Compagnia Fiorucci – Pecorari con un’altra produzione, l’ultima del loro repertorio che debutterà proprio al Bicini.

Il Teatro Figura Perugia, con la rassegna “OPEN SPACE 15”, conferma la vocazione di spazio teatrale aperto alle esperienze più avanzate del teatro contemporaneo. Lo spazio teatrale gestito dalla compagnia Tieffeu e diretto da Mario Mirabassi, propone non soltanto una stagione di teatro per ragazzi ma ospita, come di consueto, altre esperienze teatrali di compagnie umbre e italiane, tra le quali, in ordine temporale:
Uthopia Teatro Ciro Masella  – “Novecento”
Diesis Teatrango  – “Tutti mi dicon ch’io canti”
Rinoceronte Teatro – “San Pietro all’osteria”
Teatro Potlach – “I primi cento anni di Edith Piaf”
Pittavini – Isidori – Lisetto – “Willkommen” Il cabaret nella musica colta
Almas Quintet – “Almas” performance musicale e live panting
Compagnia degli Gnomi – “Scarpe rosse x donna scheletro”
Occhisulmondo – “Quando c’era Pippo”
Herlyn- Favetti – Vulpes – “Didi, Gogo, Godot”
Voci e Progetti – “9 Elle” per la rassegna “voci e progetti incontra…Teatro a molla”
Art N/veau “io lei e l’altra”
Micro Teatro Terra Marique – “In An air raid”
La rassegna iniziata il 16 ottobre si conclude il 28 dicembre, ospitando 12 compagnie, continuerà in tutto il 2016 con un programma denso di iniziative che non riguardano soltanto attività di spettacolo, ma anche incontri e laboratori finalizzati alla promozione del pubblico, sopratutto giovanile.
Lo spazio di via del Castellano si apre sempre più a confronti tra vari generi artistici, nella prospettiva di costituirsi come centro multidisciplinare ospitando nei suoi spazi, esperienze di teatro, musica, danza e arti visive, mettendo a disposizione le sue strutture e i suoi servizi a vari soggetti, ch in questo momento operano attivamente nel territorio della regione.
Domenica 18 ottobre a preso il via la tradizionale Stagione di Teatro per Ragazzi, che si svolge su 15 domeniche tra il 2015 e il 2016. Il cartellone ospita compagnie operanti nei circuiti nazionali con spettacoli prevalentemente improntati al genere Teatro di Figura (burattini e marionette) e che hanno come filo conduttore della fiaba. Questa rassegna, già conosciuta al pubblico delle famiglie, è un appuntamento atteso e apprezzato per la varietà delle proposte, che rappresentano il meglio delle produzioni italiane di Teatro per Ragazzi.
Vengono ospitate le seguenti compagnie:
Compagnia i guardiani dell’oca – “Lo gnomo e il folletto dispettoso”
Compagnia Ortoteatro- “Le peripezie di arlecchino nato affamato”
Compagnia fratelli di taglia- “Ali’ baba’ e i quaranta ladroni”
Compagnia nata – ” Melina”
Il dottor bostiki- ” I sogni di celestino”
Compagnia la mansarda – ” Gennarino nel paese di natale
Compagnia teatrino dell’erbamatta – Oz
Compagnia elsinor – Robin hoodTeatro florian – I musicanti di brema
Compagnia pupi di stac – Raperonzolo
Teatro fondazione aida – Il piccolo principe
Teatrombria – L’usignolo dell’imperatore
Tieffeu – Ciuflancanestro e i suoi fratelli
Sono in programma anche attività di carattere formativo e laboratoriale:
-Un corso di formazione di performer su trampoli ed altre tecniche teatrali on The Road, condotto da Graziano Lazzari, fondatore della Compagnia ATMO. A seguito del corso verrà allestito uno spettacolo di piazza che continuerà il percorso della storica Compagnia ATMO.
– Laboratori di Teatro per bambini dai 4 ai 10 anni, che si svolgono tutti i mercoledì nell’aula didattica attigua al Teatro.

Nell’imminenza di proporre la Stagione INDIZI 2015-2016 ancora non completa poiché in attesa di ricevere il responso circa il bando regionale sulle residenze artistiche, Teatro di Sacco presenta IL POETA DELLE CENERI, una serie di iniziative congiunte con Bagliori d’Autore di Perugia, in collaborazione con Cinema Zenith, per il 40° della morte di Pier Paolo Pasolini. Il programma prevede una settimana (dal 2 all’8 novembre p.v.) di incontri, proiezioni, performance e studi sulla figura di questo intellettuale, tanto vivo e pulsante nel cuore delle generazioni che lo conobbero, provocatorio e puntuale, quanto nell’immaginario di quelli che, in contumacia della sua voce originale, lo hanno esperito in forma di mito; un personaggio di importanza capitale per la vita artistica e culturale del nostro paese.
Inoltre nei mesi di febbraio e marzo 2015 è prevista un’altra iniziativa collaterale alla stagione teatrale vera e propria: TERZINA, tre incontri dedicati a tre poeti urbani della città, Donato Losacalzo, Anna Maria Farabbi, Barbara Bracci, in collaborazione con CasaPoesia.

Canguasto – Teatro Club Perugia