Cartoccio di gamberi ubriachi in Primavera

0
255

di Piero La Terza Sprovieri

Siamo ormai entrati in primavera da giorni e in pieno periodo di festività pasquali. Quale migliore occasione per creare un piatto espresso; semplice quanto gustoso per il palato, così come per gli occhi?.. – Una portata di sicuro effetto anche con i nostri ospiti: Il cartoccio di code di gambero con una verdura di stagione: gli asparagi. Gran figurone con gli invitati al nostro desco, garantito!

La preparazione è assai rapida: per una porzione, puliamo ed evisceriamo circa 300g di code di gambero. Le mettiamo nel cartoccio, assieme a 5/6 asparagi freschi tagliati a tocchetti. Successivamente annaffieremo il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco fermo di buona qualità, cospargendole poi con del succo di mezzo limone. Uniamo all’insieme 2 pomodori Piccadilly tagliati a spicchi; aggiustiamo con del sale e del pepe, dopo aver irrorato con un filo di olio extravergine d’oliva e, soltanto per ultime metteremo due fettine di limone, che faranno la loro parte aggiungendo ancora colore. Chiudiamo sigillando gli orli del cartoccio e poniamo nel forno ventilato preriscaldato a 185°C per 15/20 minuti.

Portiamo in tavola un cartoccio per ogni commensale: l’apertura è sempre una gioia: apoteosi di aromi profumatissimi di mare e di verzure di primavera. Provare per credere.Buona visione e buon appetito. Serena Buona S. Pasqua a tutti

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteFrancesco Carrino: “Hai troppi soldi nel conto? La banca può chiuderlo”
Articolo successivoVaso di Pandora TV: “Attacco alla proprietà privata”, intervista a Blondet
Piero La Terza Sprovieri, classe 1964, perugino del rione di Porta Sole si forma culturalmente in varie città italiane, tra le quali Bologna, la Toscana; Urbino nelle Marche. Poliedrico negli interessi ed esperienze che spaziano dall'elettronica, all'informatica, al volo con ULM tre assi, ma anche e soprattutto con aeromodelli radiocomandati (aeromodellista "veterano" iniziò l'hobby nella metà degli anni'70 del trascorso secolo, quando era ancora un ragazzino). Addetto stampa e pubbliche relazioni dell'Associazione Amici del Volo (A.D.V.) - Perugia. Coltiva una grande passione per la buona cucina di cui sì fa egli stesso artefice con i suoi piatti, talvolta ex novo creati o rivisitati. Cultore della buona musica considera J. S. Bach come "Genio Assoluto", suona l'organo liturgico (già allievo dell'celebre organista il M° Claudio Felice Pericoli), e il pianoforte. M. Weber ma anche N. Luhmann sono i tra i suoi principali maestri sia nella vita che nelle sue attività inerenti alla analisi sociale, i sistemi, la Sociologia dei Gruppi e i fenomeni peculiari della Comunicazione. Youtuber "tutorialista" ma non soltanto, si diletta a produrre filmati e video-guide, principalmente d'utilità.