“We love comics!” I fumetti in via della Viola

0
661
I fumetti in via della Viola

Il passaggio dalle “tenebre” alla “luce” della storica via del centro raccontato con i fumetti.

PERUGIA – Successo oltre ogni aspettativa per l’edizione di Alchemika 2019 attualmente in pieno svolgimento lungo via Cartolari, via della Viola e p.zza del Duca. Quest’anno l’iniziativa, organizzata e promossa come sempre dall’Associazione Fiorivano le Viole, ha riservato uno spazio particolare al mondo del fumetto e della graphic novel. Particolare attenzione ha destato ieri sera l’installazione di due grandi panelli e sagome colorate, con in mostra i lavori del Corso di Fumetto Base recentemente tenuto da Paolo M. Taddei e Maurizio Vignaroli nella sala rossa Ex Balù di via Cartolari.

Nella cornice offerta dalle vetrine e dalle facciata della storica tabaccheria di via della Viola, i fumetti dei giovani autori Daniele Saini, Francesca Turchi, Stefania Guidi, Matisse Marchetti, Maddalena Simonetti e Federico Festi (di età compresa tra i 10 e i 25 anni) raccontano in modo personale e simbolico la grande trasformazione che la via ha avuto negli ultimi anni. Dopo un felice passato degli anni ’60 – ’70, la via ha dovuto vivere un triste declino fatto di abbandono ed errate scelte ad opera delle amministrazioni locali che l’avevano relegata a terreno ideale per la microcriminalità. Ma la forza, il coraggio di alcuni abitanti ed operatori commerciali hanno prodotto una vera rinascita unendosi in una associazione che prende il nome dalla famosa canzone di Rino Gaetano: Fiorivano le Viole.

Ora il quartiere è tra i più riqualificati della città, il gusto di passeggiare tra i quadri, le installazioni artistiche e novità: anche i fumetti esposti lungo la via, è diventato un piacevole appuntamento da non perdere. “Con il nostro corso di fumetti – sottolinea Paolo M. Taddei – abbiamo pensato di offrire agli appassionati grandi e piccoli, la possibilità di realizzare una graphic novel partendo da zero, seguendo passo passo la sua realizzazione in una tavola autoconclusiva”. E i risultati si vedono. “Gli autori – afferma Maurizio Vignaroli – hanno preso a cuore il tema, abbiamo realizzato insieme la sceneggiatura e ripercorso il passaggio dalle ‘tenebre’ alla ‘luce’ che ha come protagonista questa meravigliosa e storica via”.

I lavori possono essere visti ancora per tutto il pomeriggio di Domenica al numero 17 di via della Viola mentre già si preannuncia un secondo Corso di Disegno per Fumetto a partire dal mese di settembre.

La redazione