Walking deads

0
443

di P.F. Grazioli

Notte… strade deserte, auto abbandonate ancora con la portiere aperte, corpi stesi sull’asfalto… fuochi di vari incendi illuminano la scena come un macabro palcoscenico di morte. Rumori improvvisi, versi gutturali che non hanno nulla di umano… gruppi di persone si muovono come automi senza controllo, alcuni fanno strazio dei corpi riversi sulla strada… follia pura! Rumore di oggetto caduto attira l’attenzione di quegli esseri indefinibili… inseguimento! Corsa disperata verso un ‘improbabile salvezza, vicolo cieco, solo scala antincendio, ma… troppo alta!
Rassegnazione ad una fine orribile, per fortuna ho tenuto una pallottola.
Porta si spalanca improvvisamente, scatto metallico di otturatore… detonazioni in serie si susseguono con ritmo lento.
Una voce amica è sempre gradita…Thompson M1A1 cal 45 acp, pallottole a lenta corsa con grande potere d’impatto!
Piombo dolce che si spiaccica contro le ossa, immagino cosa possa fare a queste orripilanti carcasse ambulanti, anzi… lo sto vedendo!
Silenzio improvviso, tutto finito… non ceneranno con me, non stasera!
Leon… la prossima volta si puntuale per favore, vorrei evitare di far parte del menù di questi aborti “viventi”.

Da: le “Cronache di Racoon City”

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa ruota degli esposti
Articolo successivoDal Sahara alle… Alpi
Francesco Grazioli è nato il 19 novembre 1964. Geometra, dopo le scuole fa alcune esperienze di viaggio prevalentemente negli Stati UNiti: a New York, Pittsburgh, Philadelphia e Los Angeles. La città di Saint Louis in Missouri lo conquista definitivamente (è la città natale dell'attore Vincent L. Price, interprete di molti film di Roger Corman, ispirati ai racconti di E. A. Poe). E' appassionato di Archeologia, Esoterismo, Filmologia e letteratura Horror Gotica. E' inoltre esperto di Uniformologia d'epoca.