“Un bravo ” al Sindaco di Perugia

0
352

di Pasquina

Ci voleva questo Virus, combattuto giustamente,

per avere un ‘ordinanza per arginare la… Movida!

Questi assembramenti vari di ragazzi avvinazzati

spesso anche impasticcati, che diventano violenti

pronti a far qualsiasi rissa veramente da incoscenti;

fan casino sino all’alba anche con danneggiamenti.

Ora c’è l’approvazione di parecchi cittadini che convivono

da anni sopportando gli “incivili!”

Verso il fine settimana si fan i conti di più danni…

iniziando dai portoni, gli sportelli del metano;

includendo pur le auto abbozzate e ben rigate.

Poi diciamo, a conclusione, si sparpagliano in città

per suonare di continuo i campanelli dei portoni,

aumentando ancor di più il disagio della gente.

Tutto questo ben condito da schiamazzi ed alte grida,

che si spargon tra le strade, “definendo” La Movida!

Si comprende oggi purtroppo che è… L’ invisibilità

che ha portato gli abitanti a lasciare la città!

Il rientro è un bel miraggio… anche se c’è volonta;

ma mi dite come fare per aver… Tranquillità?

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteBusitalia Umbria, “una gran bella pensata”
Articolo successivoBasta con il numero chiuso
Perugina D.O.C. e amante della propria città, ha alternato il lavoro di funzionaria di un Ente Pubblico, alla passione per la pittura e per la scrittura. Fu seguita fin da ragazzina, da Gerardo Dottori amico da tempo della famiglia Ricci. Inizia le prime mostre negli anni '80 con successo, come testimoniano le varie recensioni positive circa le sue opere. In seguito diventa collaboratrice del giornale "Free-Press" con lo pseudonimo di "Pasquina la Perugina" dove, con le sue rime, pone in rilievo l'incongruenza e la negatività dei vari settori sociali ed amministrativi. Ha pubblicato anche vari interessanti e curiosi articoli sugli amici animali. A seguito delle numerose richieste, ora la voce di "Pasquina" torna a farsi sentire.