“Seduzione e potere” e “La devota bellezza”

0
303

GUALDO TADINO – È stato siglato nei giorni scorsi l’accordo che vede i comuni di Gualdo Tadino e di Sassoferrato uniti dai medesimi valori e intenti culturali legati alla promozione del territorio. Il rapporto di reciprocità riguarda in particolare le mostre ‘Seduzione e potere’ a Gualdo Tadino e ‘La devota bellezza’ a Sassoferrato, visitabili entrambi con degli accordi a favore del visitatore. Infatti tutti coloro che decidono di scoprire la nuova mostra di Vittorio Sgarbi a Gualdo Tadino, presentando il biglietto in reception della ‘La devota bellezza’, ricevono subito uno sconto di 3 euro e viceversa.

“Un progetto – spiega il presidente del Polo museale di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti – nato per valorizzare i patrimoni culturali tra due regioni confinanti e due città, quelle di Sassoferrato e Gualdo Tadino, che stanno lavorando alacremente per incentivare tutte le forme di turismo, da quello artistico in senso stretto, ai percorsi che riguardano la natura, lo sport e l’enogastronomia”. Si ricorda che è possibile visitare ‘Seduzione e potere’ tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 ed il personale, senza alcun costo aggiuntivo, è presente in mostra per condurre su prenotazione le visite guidate, ad adulti e bambini, attraverso questo affascinante viaggio nella storia e sulla donna nell’arte.

AviNews