Roberto Bovaio: “in Russia manovra per condannare i Testimoni di Geova”

0
1044

In quest’ultimo periodo alcuni organi di informazione hanno mostrato particolare interesse all’allarme levatosi da varie parti del mondo, indicante che, secondo quanto affermato da Roberto Bovaio responsabile media locale dei Testimoni di Geova,  “la Russia stia usando la legge contro l’estremismo come manovra per condannare i Testimoni di Geova. Proprio in merito alla situazione dei testimoni di Geova in Russia – continua Bovaio – sarebbe stata fissata dal tribunale di Mosca la data dell’udienza: 16 gennaio 2017, quindi vicinissima. Molto probabilmente il 16 gennaio si conoscerà anche la sentenza di questo processo, processo che potrebbe essere ‘definitivo’.

Per permettere alle folte comunità russofone ormai radicalizzate nel territorio di seguire nella propria lingua il programma spirituale svolto alle riunioni dei Testimoni di Geova, in Umbria sono presenti ben 3 comunità di lingua russa a Perugia, Terni e Gualdo Tadino e visto che al riguardo si sono espressi esperti di religione, politica, sociologia, di studi sovietici e post-sovietici indichiamo il link ad alcuni commenti e ad una videointervista realizzata a un manager finanziario russo che vive in Italia segnalataci dal referente locale dei Testimoni di Geova per i media.

Redazione