Paciano – Infiorate, nel 2017 un evento nazionale per ricordare il sisma

0
1074

Dall’Umbria parte la nuova programmazione di InfiorItalia, l’associazione che raccoglie buona parte degli infioratori del paese

PACIANO – Gli infioratori italiani dedicheranno un evento nazionale a ricordo delle persone e dei luoghi gravemente feriti dal sisma di agosto. La decisione è emersa a Paciano, nel corso della ventiseiesima assemblea nazionale di Infioritalia. L’Associazione che raccoglie più di trenta gruppi di infioratori da nord a sud d’Italia, tra cui i gruppi lacustri di Paciano e Città della Pieve, si è data appuntamento nel fine settimana proprio nel piccolo borgo umbro per confrontarsi e definire il programma delle attività nazionali e internazionali per il 2017.

Oltre cinquanta delegati, giunti anche dalle lontane Tortolì (Sardegna) e Noto (Sicilia), per due giorni hanno potuto contare sull’ospitalità del Gruppo infioratori della Pro-Loco di Paciano e sull’accoglienza dei ragazzi delle Scuola di Paciano che gli hanno fatto da ciceroni. Nel corso dell’assemblea è stata decisa, per il prossimo anno, la partecipazione alle infiorate extraeuropee come quella in Siberia, e a quelle europea (Ungheria e Polonia in particolar modo). Inoltre su proposta della delegazione marchigiana è stato messo in cantiere un importante evento di sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto del centro Italia, da realizzare in primavera.

Sono innumerevoli le manifestazioni promosse da maggio ad ottobre da tutte le delegazioni impegnate nel difendere e valorizzare questo sapere immateriale, forte elemento identitario di una comunità. L’assemblea si è svolta a palazzo Baldeschi alla presenza del sindaco e del vicesindaco di Paciano “che hanno apprezzato molto l’impegno del gruppo nel portare avanti questa importante tradizione artistica che si accompagna ad una vivace socializzazione fra pacianesi stranieri e italiani”. Ha portato il suo saluto anche il presidente della Pro-Loco.

Redazione