“Mi accompagno da me”, one-man show di Michele La Ginestra

0
345

Stagione Teatro Spazio Fabbrica di Lugnano in Teverina

LUGNANO IN TEVERINA – Uno spettacolo coinvolgente, che vuole regalare grandi risate, sorrisi, e perché no, anche un po’ di commozione, a chi ha deciso di passare una serata “con” il Teatro. “Mi accompagno da me”, in programma domenica 21 febbraio alle ore 17.15 (biglietto 15 euro, ridotto 12 euro) nel Teatro Spazio Fabbrica di Lugnano in Teverina, non è solo un one-man show.

foto Teatro Spazio FabbricaIn “M’accompagno da me”, Michele La Ginestra continua a giocare con il palcoscenico, come nel sogno di “Mi hanno rimasto solo”, ma questa volta il palcoscenico si trasforma in una cella del carcere, nella quale vedremo passare avvocati, detenuti, personaggi improbabili, tutti legati da un unico comun denominatore: i reati previsti dagli articoli del codice penale.

Nonostante la “reclusione”, lo spettacolo riserva momenti di rara comicità, di gioiosa spensieratezza, ed anche, come è d’uso, di riflessione; grazie all’attenta e brillante regia di Roberto Ciufoli, che mette ordine in questo viaggio tra un’umanità variegata, grazie alla forza trascinante della musica ed al gioco delle filastrocche in rima, è assicurata un’ora e mezzo di puro e raffinato divertimento.

Il cartellone dello Spazio Fabbrica, che andrà poi avanti fino ad aprile, è firmato Athanor Eventi con concerti di musica jazz, spettacoli di drammaturgia contemporanea e commedia brillante.

Quello allestito per questa stagione artistica 2015/2016 dello Spazio Fabbrica è un originale cartellone che andrà avanti fino ad aprile, firmato Athanor Eventi (realtà che da più di 10 anni opera in Umbria nello spettacolo dal vivo), con concerti di musica jazz, spettacoli di drammaturgia contemporanea e commedia brillante, a dimostrazione della varietà di proposte. Il suggestivo palco è quello del Teatro di Lugnano in Teverina, un’ex fabbrica del secolo scorso che dopo un intervento di restauro di archeologia industriale fatto 10 anni fa, in 5 anni di attività è diventata punto di riferimento culturale e artistico per tutto il territorio.

Il programma dello Spazio Fabbrica proseguirà il 12 marzo con Tiziana Foschi che interpreterà tre atti unici di Stefano Benni e Cinzia Villari in “Cibami”, accompagnata dalla voce e dalla chitarra di Piji. Il pianista folignate Giovanni Guidi (tra l’altro direttore artistico di Young Jazz, festival di Foligno con cui Athanor ha instaurato una proficua collaborazione), concluderà la stagione il 23 aprile con il suo Trio, una formazione di respiro internazionale composta da Thomas Morgan e Joao Lobo.

Info:
www.athanoreventi.com – tel. 3476721959; 3279705115
www.comune.lugnanointeverina.tr.it

Danilo Nardoni