Eletti i nuovi vertici del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria

0
475

Nel corso dell’assemblea di fine anno, si sono svolte le elezioni per il rinnovo delle cariche elettive del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU), che rimarranno in carica nel triennio 2016/2018.

Confermato al vertice della struttura il perugino Mauro Guiducci che, oltre a svolgere il ruolo di Presidente Regionale del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria da sette anni, ha anche ricoperto la carica di Consigliere Nazionale del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, nell’ultimo triennio.
Riconfermato anche il ventinovenne Matteo Moriconi di Sigillo (PG), che diventa Vice Presidente Vicario, divenendo così il più giovane Vice Presidente Regionale nel Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.
Per il terzo mandato, viene riconfermata a Vice Presidente Regionale Eugenia Franzoni di Corciano (PG), Orietta Storti di Stroncone (TR), prende invece il posto dell’uscente Vice Presidente Regionale Stefania Fileni di Terni.

Le conferme alla guida del SASU sono un segno di continuità, che riconosce l’importanza del processo innovativo e organizzativo intrapreso in questi anni, ma i nuovi inserimenti dimostrano anche una evoluzione continua focalizzata al continuo e costante rinnovamento, alla condivisione ed alla crescita professionale.
Una Struttura quindi proiettata verso un soccorso in ambiente impervio al passo con le nuove tecnologie, con tecnici altamente preparati, sedi, mezzi ed attrezzature adeguate, che nei prossimi anni punta a migliorare ulteriormente il già notevole processo di crescita intrapreso.

Soccorso Alpino e Speleologico Umbria