Dalla proiezione di ‘Vaxxed’ ad un nuovo convegno nazionale sulle scie chimiche: serie di eventi in Centro Italia

0
1133

spettacolo-rino-gaetano-folignodi Matteo Bianchini

Serie ravvicinata di eventi culturali in centro Italia tra ottobre e novembre. Gli appuntamenti riguarderanno molti temi che dividono l’opinione pubblica, spesso trattati anche dal nostro giornale. Per elencarne alcuni si può partire dall’opera teatrale ‘Avrei voluto un amico come lui’ che andrà in scena all’Auditorium San Domenico di Foligno sabato 22 novembre alle ore 21.30. Lo spettacolo, dedicato ai messaggi nascosti nelle geniali canzoni di Rino Gaetano, vedrà in scena l’attore e giornalista David Gramiccioli che ormai da diversi anni, assieme al Teatro Artistico d’Inchiesta, sta portando alla ribalta opere che vanno ad investigare, come in questo caso tramite i testi del cantautore crotonese, i lati più occulti e misteriosi della storia italiana.

locandina-vaxxedLa seconda metà di ottobre segnerà anche la proiezione in Italia del film ‘Vaxxed’, noto per le questioni legate all’ipotesi del legame tra vaccini ed autismo. L’opera, già annullata al TriBeCa Film Festival di New York dopo le pressioni ricevute dal curatore della rassegna Robert De Niro, è stata recentemente al centro di polemiche anche in Italia dopo il tentativo, poi anch’esso annullato, di proiettarla in Senato da parte del Senatore ex M5S Bartolomeo Pepe. Il film sarà comunque visibile, in seguito alle richieste di molti cittadini, grazie a diversi appuntamenti nazionali tra cui quelli del 18 ottobre a Roma, del 19 ottobre a Firenze e del 23-24 ottobre a Rimini. Nell’occasione sarà presente in sala l’autore della pellicola Dott. Andrew Wakefield radiato dall’ordine dei medici in seguito al film.

E sempre in tema di vaccini sarà nuovamente David Gramiccioli, assieme alla sua emittente Colors Radio, a coordinare la ‘Prima Giornata Nazionale contro l’Obbilgatorietà Vaccinale’ che avrà luogo sabato 29 ottobre a Roma dalle 15 alle 20 presso Ceisz Italia di Via Tor Cervara 34. La convention si preannuncia ricchissima di interventi e si avvarrà della presenza di diversi medici tra cui Massimo Montinari, medico della Polizia di Stato, e Gabriella Lesmo che saranno accompagnati anche da Giorgio Tremante, padre di Marco ed Andrea, i due giovani ragazzi che morirono – secondo quanto sostenuto dal padre – dopo una vaccinazione obbligatoria rispettivamente nel 1971 e nel 1980.

giampaolo-giuliani-ad-ascoli-12-11-16Sabato 12 novembre sarà poi la volta della conferenza di Giampaolo Giuliani all’Auditorium Emidio Neroni di Ascoli Piceno alle ore 16. Il ricercatore abruzzese affronterà con nuovi aggiornamenti la tematica della prevedibilità dei terremoti proprio nel capoluogo di una delle province più colpite dal recente sisma. Ad organizzare l’evento sarà tra gli altri anche l’associazione Criveo (Centro Ricerche Verità Occultate) tramite il proprio responsabile Carlo Cruciani, da anni impegnato su molteplici fronti della libera informazione.

E proprio la città di Giuliani ossia L’Aquila ospiterà il sabato successivo, 19 novembre, il convegno nazionale ‘Chemtrails convegno-scie-chimiche-laquila-19-11-16(scie chimiche), Geoingegneria, Manipolazione Climatica ed Ambientale’ che rappresenterà per molti versi il seguito del convegno svoltosi a Perugia lo scorso aprile. Anche in questo caso l’evento sarà organizzato da ‘Riprendiamoci il Pianeta’ ed ‘Alternativa Riformista Umbra’ su invito e col patrocinio del consiglio comunale del capoluogo abruzzese.