Dal Sahara alle… Alpi

0
509

Ogni giorno ne sentiamo di notizie stravaganti

ma quest’ultima è arrivata quasi come una sorpresa

provocando rabbia, lazzi e reazioni sconvenienti

di persone che oggigiorno, si ritrovato più abbienti.

Pur di prender “sovvenzioni” relative agli immigrati,

qualche “furbo” ha ben pensato di portarli su in… montagna!

Imbracati e con gli sci, pronti a prendere lezione, han seguito

incuriositi anche con molta attenzione.

Che ne dite…? L’italiano non arriva a fine mese, l’immigrato

ha vitto, alloggio ed i corsi sulla neve!

Han parlato sui giornali, sempre di cooperative, dove hanno preso

per l’idea, 28 Euro ad immigrato.

Non è meglio insegnar loro norme sulla civiltà… o il rispetto

delle leggi del Paese che li accoglie?

Questo fatto ha disarmato gli italiani in povertà

ed i giovani che non hanno il domani in dignità.

Mi spiegate a cosa servono certi “corsi” agli immigrati?

A sciare sulla sabbia “ se ritornano” al Paese?

Oppure a far guadagnare i furbi che hanno sempre più pretese?

Pasquina

CONDIVIDI
Articolo precedenteWalking deads
Articolo successivoRoberto Bovaio: “Cristiani perseguitati in Kazakistan”
Perugina D.O.C. e amante della propria città, ha alternato il lavoro di funzionaria di un Ente Pubblico, alla passione per la pittura e per la scrittura. Fu seguita fin da ragazzina, da Gerardo Dottori amico da tempo della famiglia Ricci. Inizia le prime mostre negli anni '80 con successo, come testimoniano le varie recensioni positive circa le sue opere. In seguito diventa collaboratrice del giornale "Free-Press" con lo pseudonimo di "Pasquina la Perugina" dove, con le sue rime, pone in rilievo l'incongruenza e la negatività dei vari settori sociali ed amministrativi. Ha pubblicato anche vari interessanti e curiosi articoli sugli amici animali. A seguito delle numerose richieste, ora la voce di "Pasquina" torna a farsi sentire.