Cacciava in orari non consentiti, toscano finisce nella rete antibracconaggio

0
318

1000 euro di multa per caccia in orari non consentiti.

Perugia – A finire nei controlli antibracconaggio della Polizia Provinciale è stato un cacciatore toscano che la scorsa notte si apprestava ad andare a caccia alla lepre. Il tutto è avvenuto intorno alle 22,30 in un campo dell’Altotevere. Il cacciatore aveva portato con sé un faro per illuminare la zona e con il fucile si appostava per poter colpire la lepre in tutta tranquillità. Al primo colpo, andato peraltro a vuoto, gli agenti della Polizia Provinciale sono intervenuti sequestrandogli il fucile ed elevandogli una multa pari a circa 1000 euro.

stampa@provincia.perugia.it